SUONNO D’AJERE it

SUONNO D’AJERE

Mercoledì 27 luglio, ore 19.00

 © Giuseppe Riccardi

Irene Scarpato, voce
Marcello Smigliante Gentile, mandolino
Gian Marco Libeccio, chitarra

Rovine del castello di Hohenburg, Oberdrauburg
In caso di pioggia, nell’ex fienile del Gasthof Post

Il trio si dedica alla ricerca e alla rielaborazione in chiave contemporanea della canzone napoletana dal 1600 ai giorni nostri. Gli interpreti ricordano la tradizione napoletana della posteggia – termine che indicava gruppi di musicanti che si esibivano per strada o nei locali, molto popolari nel XIX secolo. Suonno d’Ajere („Sogno di ieri“) libera le vecchie canzoni dal kitsch, la straordinaria musicalità del trio e la voce scura e vellutata di Irene Scarpato le trasforma in melodie di bellezza epica. Tra i loro successi di spicco una partecipazione alla Biennale di Venezia e il primo premio al festival SanremoCantaNapoli.

„La canzone napoletana non è un relitto da museo o una mummia senza ossigeno. Le sue partiture non sono rotoli di pergamena, ma un’eredità che vuole essere celebrata.“

Patenschaft: