GROSSMÜTTERCHEN HATZ ›tanzt!‹ it

GROSSMÜTTERCHEN HATZ ›tanzt!‹

Domenica 14 agosto, ore 19.00

© Maria Frodl

Andrea Fränzel, basso, voce

Franziska Hatz, fisarmonica, voce
Richie Winkler, clarinetto, sassofono, tastiera, voce
Sasa Nikolic, batteria
Elena Müller e Verona Kreitmayer, danza

Stazione di Kötschach-Mauthen
In caso di pioggia nel municipio di Kötschach,
ore 20.00 Uhr

Il nome dell’ensemble, che tradotto sarebbe „Nonnina Hatz“, rende omaggio alla nonna che aveva finanziato la prima fisarmonica alla giovane Franziska. Con la rapidità del vento, l’ensemble che spazia su un arco musicale di incredibile ampiezza, è diventato il beniamino del pubblico austriaco. Il loro jazz con brio, il ritmo infuocato dei Balcani, il groove energetico sono contagiosi e trasmettono pura gioia di vivere.
Ai disagi della pandemia e ai risvolti sociali, essi reagiscono con un nuovo programma che prende spunto dalla leggendaria coreografa Pina Bausch: „Dance, dance otherwise we’re lost“.
Infatti, insieme ai musicisti, entrano in scena due danzatrici che celebrano con loro l’energia rinvigorente della musica e della danza.

In collaborazione con l’associazione Gailtalbahn


Patenschaften: